Gravi Eventi

La Cadiprof rimborsa agli iscritti e/o ai figli in età pediatrica le spese sanitarie sostenute nel caso di Gravi Eventi non coperti dal Piano Sanitario, se risultano superiori ad euro 5.000,00 con il limite massimo di euro 30.000,00 per evento. La prestazione può essere richiesta dal dipendente in copertura con il Piano Sanitario di cui all’art. 10 del Regolamento Cadiprof, per se stesso e, dal primo marzo 2011, per i propri figli di età inferiore al 12° anno, per le seguenti tipologie di spese mediche – assistenziali, in costanza di copertura:

  • ESAMI, ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI, VISITE SPECIALISTICHE E RICOVERI RESI NECESSARI DALLA MALATTIA
  • INTERVENTO CHIRURGICO PER GLI ONORARI DEL CHIRURGO, DELL’AIUTO, DELL’ASSISTENTE, DELL’ANESTESISTA
  • RETTE DI DEGENZA CON ESCLUSIONE DELLE SPESE VOLUTTUARIE ASSISTENZA INFERMIERISTICA NEL LIMITE MASSIMO DI 30 GIORNI
  • ACCOMPAGNATORE PER LE SPESE DI VITTO E PERNOTTAMENTO IN CASO DI RICOVERO IN ISTITUTO DI CURA

Si intende per Grave Evento del lavoratore iscritto una patologia in forma estrema e/o un grande intervento chirurgico che non siano già coperti dal Piano Sanitario Cadiprof, riferibili a titolo esemplificativo a:

  • rare forme neoplastiche
  • gravi cerebrovasculopatie invalidanti
  • patologie neurologiche degenerative
  • gravi patologie cardiorespiratorie con elevata insufficienza funzionale

Si intende per Grave Evento del figlio/a del lavoratore iscritto una patologia in forma estrema e/o un grande intervento chirurgico riferibili a titolo esemplificativo a:

  • neoplasie
  • sindromi dismorfiche
  • cardiopatie congenite gravi traumatismi
  • malformazioni congenite o acquisite

La richiesta di rimborso (da redigersi sull’apposito modulo scaricabile dal sito www.cadiprof.it sez. Pacchetto Famiglia contrassegnando il punto G – gravi eventi), deve essere presentata in unica soluzione per l’intera somma erogabile per evento con allegata la seguente documentazione:

  • autocertificazione dello stato di famiglia dell’iscritto dalla quale risulti la composizione del nucleo familiare ed i rapporti di parentela con il familiare nel caso si richieda l’erogazione per il figlio.
  • documentazione clinica e sanitaria attinente l’evento per cui si chiede il riconoscimento.
  • copia fotostatica degli scontrini fiscali parlanti, ticket, ricevute e/o fatture intestati esclusivamente all’iscritto o al figlio/a, unitamente alla relativa prescrizione del medico curante in caso di richiesta rimborso delle spese perfarmaci o prestazioni mediche e sanitarie.
  • ulteriore documentazione che verrà di volta in volta eventualmente richiesta.
  • copia fotostatica dell’ultima busta paga.

La valutazione circa l’ammissibilità della richiesta e la misura del contributo erogabile è demandata all’insindacabile giudizio del Comitato Esecutivo su parere del Comitato Scientifico.

Scarica Guida Completa


Scarica la nostra guida
- Piano Sanitario
- Pacchetto Famiglia
- Odontoiatria
- Convenzioni

 DOWNLOAD

Leggi Guida Completa

Info Utili